Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Siena, i Bottini potranno essere visitati anche da persone cieche e ipovedenti

visita bottini ciechi e ipovedenti

Anche le persone cieche o ipovedenti potranno visitare i Bottini. E'andato bene il primo sopralluogo, incollaborazione tra Comune di Siena, Unione italiana ciechi e ipovedenti (Uici) e associazione La Diana, con l'obiettivo di valutare lapossibilità di aprire stabilmente l'antico acquedotto sotterraneo senese. Eranopresenti l'assessore a servizi sociali e volontariato Micaela Papi, i tecnicidel Comune, i volontari de La Diana, due persone non vedenti conaccompagnatore e una persona ipovedente che, invece, è stata guidata nelpercorso da un volontario de La Diana. Il poter percepire l'acqua, gli odori e i suoni, grazie anche alle accurate descrizioni delle guide, ha restituitoun'esperienza sensoriale straordinaria ai visitatori. Per questo, a brevel'assessore incontrerà gli uffici competenti per stabilire se e con chemodalità l'accesso potrà essere ripetuto,anche in maniera sistematica.