Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Chiusi, il sindaco Sonnini: "Alta velocità a Creti un bel problema per la Valdichiana"

sonnini sindaco chiusi

Creti-Farneta indicata come collocazione ideale per la fermata dell'Alta velocità è un'ipotesi che non può essere accettata a cuor leggero nella Valdichiana senese. Per Gianluca Sonnini, sindaco di Chiusi, la situazione non ancora definita. "Rfi ha espresso una sua impostazione - commenta - ma non mi sembra che la Regione Toscana sia d'accordo. Quindi vediamo che succede. Di sicuro sarebbe un bel problema per i nostri territori". Lui e altri sindaci chianini avevano espresso una preferenza per Montallese. "C'era stata questa possibilità e lo avevamo fatto - osserva. - Non era però l'unica soluzione". La proposta alternativa riguardava il potenziamento della stazione di Chiusi, quella che fino a un anno fa vedeva transitare il Frecciarossa. Secondo Sonnini il sud della provincia necessita in ogni caso di un altro tipo di intervento: "Se si pensa di risolvere i problemi con una stazione in linea, è un miraggio. Serve avere Intercity e regionali. Poi dentro ci sta anche l'Alta velocità. Nel breve devono essere potenziati i servizi esistenti. In questa prospettiva va bene il treno ibrido che passi per Chiusi verso Roma. Il Comune di Siena è favorevole a Creti? Non conosco la loro strategia, ma non so quanto sia giusto non tener conto del resto della provincia".