Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Siena, il comitato per Onyeka chiede aiuto al supermercato: "Piccolo sforzo per aiutare un sogno"

onyeka raccolta fondi

Prosegue la raccolta fondi per aiutare Onyeka, il giovane che, dopo aver vissuto qualche anno a Siena ed essersi fatto apprezzare fuori dal supermercato Carrefour di piazza Maestri del Lavoro aiutando i clienti, è dovuto tornare in Nigeria. Vorrebbe aprire un'attività in proprio nel suo paese, ma ha bisogno di soldi per partire. Per questo un gruppo di persone si è mobilitato su Gofundme, ha quasi raggiunto la cifra di 2.000 euro, ma il traguardo di 8.000 necessari per il progetto è ancora lontano. Paolo Cittadini, uno dei promotori, ha pensato di rivolgersi al Gruppo Etruria Retail, a cui appartiene l'insegna del supermercato davanti a cui stazionava Onyeka. "Hanno già una Fondazione - spiega - nota per il sostegno a iniziative ed eventi a valenza etico-sociale e per la lotta contro la povertà. Distribuiscono derrate alimentari nei paesi svantaggiati e organizzano raccolte di denaro. Se si mobilitassero, avrebbero già le competenze e le strade aperte per far bene. Basterebbe un piccolo sforzo, magari mobilitare chi sta alla cassa in modo che dica ai clienti di lasciare qualcosa in un apposito box. Dall'euro ai 20 centesimi, tutto fa".
In attesa di scoprire se la risposta sarà quella auspicata, chi volesse donare può farlo su Gofundme cercando la pagina Aiutiamo Onyeka. Questo è l'indirizzo