Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Siena, il capitano della Giraffa Guido Guiggiani: "Tittia è il numero uno"

Guido Guiggiani - capitano della Giraffa Guido Guiggiani - capitano della Giraffa

Guido Guiggiani è stato confermato capitano della Giraffa: a votare sono andati 254 contradaioli del rione di Via delle Vergini, Guiggiani ha ottenuto oltre l'80% dei consensi in proprio favore. Un risultato certamente importante e degno di nota dopo un'annata paliesca, la scorsa, che è stata anche sfortunata. La Giraffa nel 2023 ha corso sia a luglio che ad agosto e in entrambe le Carriere la sorte ha spedito la cavalla Abbasantesa nella stalla giraffina.
Per Provenzano era all'esordio, capitan Guiggiani scelse Federico Guglielmi per montarla; la nona posizione al canape certamente non ha agevolato ma Guglielmi girò terzo a San Martino e poi cadde al Casato. Per l'Assunta ecco l'arrivo (o meglio, il ritorno) di Giovanni Atzeni, e la partenza eccezionale da parte di Tittia che prese nettamente la testa prima del problema avuto a San Martino. Ora la fortuna servirà a capitan Guiggiani e alla Giraffa per poter prendere parte alle Carriere del 2024, l'attesa è rivolta alle due estrazioni.
Capitan Guido Guiggiani, la contrada della Giraffa si è espressa nettamente in suo favore con oltre l'80% dei consensi?
È una soddisfazione importante ricevere un consenso di questo tipo, vuol dire che il lavoro effettuato è stato apprezzato. Ringrazio i contradaioli, per me ovviamente è un onore rivestire questo ruolo. Mi fa piacere continuare questa avventura e speriamo che le cose in futuro possano andare meglio.
Lo scorso anno la Giraffa non ha certamente avuto la fortuna dalla propria parte.
La fortuna è una componente importante nel Palio, a volte è una componente determinante. Bisogna sempre farci i conti.
Le servirà, la fortuna, intanto per le due estrazioni.
Certamente. Speriamo che la dea bendata ci sia propizia.
Il lavoro della capitaneria comunque va avanti.
Il lavoro non si ferma mai e non si è mai fermato. È costante e continuo, come avviene per tutte le dirigenze.
Giovanni Atzeni da voi ha vinto e ha montato nella Giraffa nell'ultimo Palio.
Giovanni è il numero uno, è un professionista esemplare. Ad agosto era avvantaggiato dalla conoscenza della cavalla, si era preparato benissimo come sempre. Purtroppo poi il Palio è andato come sappiamo.
Nella Giraffa ha vinto anche Jonatan Bartoletti.
Ha vinto l'ultimo suo Palio con noi. I rapporti con lui sono buoni. Glielo dico spesso, scherzando, che per rivincere deve tornare a indossare il nostro giubbetto (e sorride, ndr). Jonatan è un bravissimo fantino, molto determinato, negli ultimi anni è stato spesso sfortunato.
Lei ha dimostrato fiducia nei confronti di Federico Guglielmi, un giovane che si sta ormai affermando.
E ormai non è nemmeno più così tanto giovane. Un tempo i fantini esordivano a 20 anni. Federico ha avuto un'opportunità e l'ha colta al volo. Ma già prima vinceva molte corse in provincia e preparava assai bene i cavalli. È una persona seria, ha già fatto vedere che tra i dieci può starci benissimo. È una persona che vuole fare questo lavoro, io vado spesso a trovarlo e si vede che ha una passione incredibile. Deve sempre farsi trovare al massimo della forma e ovviamente, come tutti, deve ancora dimostrare cose. Ma con l'esperienza che ha già fatto noto che si è smaliziato rispetto a quando doveva ancora esordire in Piazza.
I cavalli più attesi quest'anno sono Violenta da Clodia, Zio Frac e Anda e Bola.
Sono i tre migliori soggetti che abbiamo, cavalli che permettono di fare il Palio. Ma ci sarà spazio anche per altri, e si dovrà vedere come andrà la provincia. I numeri sono buoni, complessivamente ci sono tanti soggetti.
Tale e Quale potrebbe tornare a correre un Palio?
Era un cavallo forte, poi ci sono state varie vicissitudini. Va rivisto in provincia. A mio avviso ha grandi qualità, bisogna vedere come starà quest'anno.

Gennaro Groppa è nato a Siena il 9 gennaio 1982. Laureato nel 2006 all'Università degli studi di Siena, nel corso di Scienze della comunicazione della facoltà di Lettere. Nella formazione universit...