Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Palio di Siena, nell'ultima giornata a Mociano in evidenza Jonatan Bartoletti e Michel Putzu

lavori di addestramento a Mociano

Si è chiuso con la giornata di martedì il percorso di addestramento, che ha consentito di rivedere in azione cavalli e fantini e di prepararli al meglio in vista dei Palii di luglio e di agosto. Gli appuntamenti a Mociano e a Monticiano hanno permesso di valutare la condizione dei vari soggetti e la preparazione dei fantini. I taccuini dei capitani sono pieni di annotazioni e di valutazioni, si avvicina il momento delle scelte. "C'è qualità", ha commentato al termine del pomeriggio Carlo Alberto Minniti, membro della commissione veterinaria relativamente a ciò che si è visto in pista nel corso della stagione.
Nella giornata di martedì in evidenza Jonatan Bartoletti, che ha provato spunti e allunghi con i cavalli con i quali è stato impegnato; bene anche Michel Putzu. Tra i soggetti in pista ha mostrato un'ottima partenza e un buon allungo Caveau e buone, senza strafare, sono state le prove di Tabacco e Zenis, due cavalli che erano impegnati a Mociano e che hanno grandi possibilità di essere a luglio nel lotto dei dieci per il Palio.
Nella giornata di martedì è tornato in pista Federico Guglielmi. Tamurè ha spinto nella quarta batteria su Duce mostrando le buone doti del cavallo e facendo vedere di avere superato i problemi fisici che lo hanno tenuto lontano dalla prima parte del percorso di addestramento. Guglielmi è recuperato e ora è pronto per il Palio di luglio.
La cronaca: non corre la prima batteria Compilation, che viene esentato dai veterinari per precauzione dopo un contatto tra i canapi con un altro soggetto. Partono bene Jonatan Bartoletti su Esperance e Filippo Belloni su Earl, molto buono lo spunto dalla rincorsa di Michel Putzu su Tabacco. Poco dietro Giuseppe Zedde con Coronas, che poi impegna il cavallo. Nella seconda batteria parte avanti a tutti Michel Putzu con Moresco, assai forte arriva dalla rincorsa Jonatan Bartoletti con Bombers. Nella prima curva in salita Rocco Betti scivola da Gioia Pura. Caveau, montato da Michel Putzu, si mette in evidenza nella terza batteria: il cavallo è fermo al canape e poi scatta con grande velocità prendendo la testa. Caveau viene impegnato per un giro nel quale mostra buonissima velocità e ottime traiettorie.
C'è Zenis nella quarta batteria, altro cavallo che ha già esperienza di Palio e di Piazza del Campo e che ha buonissime opportunità di essere nel prossimo lotto. In questa occasione lo ha montato Rocco Betti: buona partenza dalla rincorsa e poi un lavoro utile a ultimare la condizione e la preparazione del barbero. Parte avanti a tutti Elias Mannucci su Tiepolo, ma il fantino scivola alla prima curva in discesa. Passa allora in testa Federico Guglielmi su Duce: il fantino ha voglia di farsi vedere, spinge il cavallo per due giri e le risposte sono buone.
Quinta batteria: Jonatan Bartoletti scatta nettamente avanti a tutti su Zeuri, poi riprende il cavallo. Passa quindi Michel Putzu, molto presente e sempre impegnato martedì pomeriggio, con Diodoro. Buon lavoro anche per Federico Fabbri su Vankook. Con questa batteria si chiude quindi il percorso di addestramento.
Al termine il bilancio di quanto si è visto in stagione tra Mociano e Monticiano è stato fatto da Carlo Alberto Minniti, membro della commissione veterinaria: "Abbiamo visto tanti cavalli e tra di loro anche molti esordienti in questo protocollo - sono state le sue parole. - Devo dire che c'è qualità e c'è un buon numero di cavalli. Siamo soddisfatti da quello che abbiamo visto. Avevamo chiesto il serio impegno e devo dire che i cavalli sono stati impegnati, forse le star un po' meno. Tale e Quale e Remorex? Stanno bene, ma in linea generale non ho visto cavalli fuori condizione. Sono tutti ben preparati e ben allenati. Abbiamo visto bene anche i cavalli giovani, che cominciano a conoscere il canape e la pista".

Gennaro Groppa è nato a Siena il 9 gennaio 1982. Laureato nel 2006 all'Università degli studi di Siena, nel corso di Scienze della comunicazione della facoltà di Lettere. Nella formazione universit...