Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Siena, Gasparro: "Voglio ricucire il rapporto tra la Madonna di Provenzano e il Palio di luglio"

gasparro pittore del palio luglio 2024

Giovanni Gasparro sta preparando il Palio di luglio consapevole dell'importanza del compito che gli è stato affidato. "Quando stato informato di essere stato scelto - racconta - sono stato piacevolmente sorpreso. Ho percepito la nomina da parte del sindaco e della giunta come una sorta di investitura, con una responsabilità non indifferente. Da sempre, soprattutto nel secondo ?900, la pittura del Drappellone è artisticamente concepita come una sorta di consacrazione per un pittore. Pensando agli autori che lo hanno realizzato prima di me, mi tremano i polsi. La segretezza dell'opera che vado a realizzare è parte del suo fascino e non svelerò niente. Però ritengo che la prerogativa principale del mio lavoro sarà ricucire il rapporto con la Madonna di Provenzano, alla quale è storicamente dedicato il Palio di luglio. In anni passati questo elemento, seppur preponderante e prestabilito dallo Statuto, talvolta è stato subordinato ad altre esigenze evocative ed artistiche, persino in modo bizzarro o provocatorio. Cercherò di percorrere il solco della tradizione, senza particolari effetti spiazzanti".