Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Da Siena a Ferrara, al Palio estense ci sarà anche Sebastiano Murtas

Sebastiano Murtas Sebastiano Murtas

Tra meno di due settimane sarà tempo di prime previsite stagionali. Venerdì 8 marzo sarà infatti la prima giornata stagionale di controlli da parte dei veterinari ai cavalli iscritti all'albo. Il lavoro andrà avanti per tutto quel fine settimana, fino a domenica 10 marzo. Anche gli appassionati potranno tornare a vedere da vicino i loro beniamini, sperando e sognando già di poter avere un bombolone per Provenzano o per l'Assunta nella stalla della propria contrada.
Il count down prosegue, così come per l'inizio del percorso di addestramento. In questo caso la data cerchiata in rosso nel calendario è quella di martedì 19 marzo, quando si terranno i primi lavori di addestramento sulla pista di Mociano. La seconda giornata dell'addestramento sarà ancora a Mociano una settimana più tardi, il 26 marzo.
Martedì 2 aprile sarà invece la prima giornata stagionale di corse di addestramento a Monticiano. Nelle scuderie, intanto, prosegue e anzi ora si intensifica l'allenamento di fantini e cavalli in vista dei momenti più caldi dell'annata sportiva. Siena e non solo, i fantini si sono già mossi e si stanno già muovendo anche per gli altri palii in giro per l'Italia. Appuntamenti importanti per loro e anche per le varie scuderie che porteranno i propri cavalli.
Molto movimento c'è per quel che riguarda il palio di Ferrara, che si correrà in notturna il prossimo 25 maggio. Si tratta di uno degli appuntamenti più importanti della stagione di corse, mancano tre mesi all'appuntamento. Ci sarà Sebastiano Murtas, che correrà per il rione Santo Spirito. Per Grandine sarà un'ottima occasione per fare bene, lui che negli ultimi anni ha aumentato le sue quotazioni e il proprio "valore" in Piazza del Campo. Murtas ha già vinto il palio di Ferrara e per provare a ripetersi potrebbe montare addirittura Anda e Bola, vale a dire uno dei cavalli "big" e più attesi anche in Piazza del Campo; un soggetto che già lo scorso anno nella conchiglia senese ha dimostrato le sue qualità e la sua potenza e che in vista delle Carriere di luglio e agosto è già oggi uno dei più ambiti, più desiderati e più sognati dai contradaioli.
Già certi della presenza a Ferrara anche Francesco Caria (che ha vinto lo scorso anno e che è solito fare ottimi risultati su questa pista), Alessio Migheli, Adrian Topalli (che correrà per il rione San Paolo, probabilmente con il cavallo Carilbom), Valter Pusceddu, Marco Bitti. E poi, anche in chiave e in ottica Siena, ci sarà da seguire la prova di Stefano Piras (per il rione Santa Maria in Vado) mentre il Borgo San Giorgio non ha ancora ufficializzato quello che sarà il proprio fantino, ma a quanto pare la scelta dovrebbe ricadere su uno tra Michel Putzu e Mattia Chiavassa: due fantini che come noto sognano di poter correre il loro primo Palio in Piazza del Campo.

Gennaro Groppa è nato a Siena il 9 gennaio 1982. Laureato nel 2006 all'Università degli studi di Siena, nel corso di Scienze della comunicazione della facoltà di Lettere. Nella formazione universit...