Per aprire questo sito web è necessario che javascript sia abilitato, correggi le impostazioni del tuo browser e ricarica la pagina. Buona lettura!

Siena, grande successo del libro di Cannoni sulla Robur che va in ristampa

Fabio Cannoni con il suo libro Fabio Cannoni con il suo libro

L'anima della tifoseria bianconera si racchiude nel primo libro di Fabio Cannoni, "Certi amori non finiscono mai. Dal principio alla liBidine". Prefato dal mitico Gigi Rossetti, il volume è un tributo alla cara e vecchia Robur, frutto di appunti personali e aneddoti che spaziano dal 1970 al 2000. Pubblicato da Eclettica in collaborazione con FotoTifoStory Siena, l'opera è un tuffo nelle emozioni pure del calcio. Cannoni ha distillato trent'anni di note, arricchite dalle memorie di Massimo Losi e dalla meticolosa documentazione di Bruno Giudici. Il libro, a cui collaborato fattivamente il figlio Matteo, non è un semplice archivio di partite, ma una narrazione vibrante di storie e umorismo, un ponte tra passato e tifosi di oggi. L'autore traccia anche un ritratto della Siena che cambia, intersecando calcio e vita sociale, culminando nella promozione in Serie B del 2000, un'emozione senza eguali per l'autore. Cannoni pur nella difficile realtà in cui si trova oggi il calcio senese, rileva la resilienza intrinseca nel DNA della Robur. E visto il grande successo con tanto di ristampa, Fabio Cannoni lascia intendere la possibilità di un secondo volume, che potrebbe seguirne le glorie nella massima serie e la successiva caduta, attestando la perpetua passione per una squadra che, al di là dei risultati, rimane sempre nel cuore dei senesi.

Andrea Bianchi Sugarelli, nato a Siena nel 1973, è giornalista professionista. Laureato in Scienze della Comunicazione, dal 1996 è nella redazione del Corriere di Siena, prima come collaboratore e p...